La storia


crocifisso

I fedeli di Boca e dei paesi vicini sono corsi sempre più numerosi a pregare davanti alla Cappella delle Anime purganti, manifestando il desiderio che la Cappella fosse meglio difesa dalle intemperie e che vi sorgesse accanto una piccola chiesa.

Le Grazie e i miracoli correvano sulla bocca di tutti e portavano lontano il richiamo di GESU’ CROCIFISSO.

Due fatti miracolosi ( Ragazzo guarito dall’epilessia e mercante aggredito da assassini che fuggono al suono concitato di campane e folla inferocita,che non esistono ) sono l’inizio di una serie di Grazie, di miracoli, di fatti prodigiosi attestati
da migliaia di ex voto che trovano posto presso la Cappella.

Il desiderio dei devoti diventa realtà verso il 1770.

Al Sacerdote Gian Domenico Magistrini nativo di Maggiora, viene affidato l’incarico di preparare il progetto del nuovo scurolo e della chiesa.
Gli Antonelli non erano ancora nati!

I lavori di costruzione cominciano il 16 agosto 1768 con la benedizione della prima pietra.

La costruzione dura cinque anni.